Associazione Italiana di Cultura Classica

Delegazione di Napoli



HOME PAGE

STORIA DELL'A.I.C.C.

RIVISTA ATENE E ROMA

DELEGAZIONE DI NAPOLI

Le attività

Ultime notizie

Notizie archiviate

ISCRIZIONE

ARTICOLI

COLLEGAMENTI

CONTATTACI


 


Notizie archiviate

MORTE DEL PROF. ALBERTO GRILLI

Care Socie , cari Soci, il presidente nazionale prof. Mario Capasso ha fatto pervenire ai Presidenti delle Delegazioni questo Ricordo del prof. Alberto Grilli, che fu per molti lustri membro del direttivo nazionale e condirettore della rivista “Atene e Roma”. Ancora recentemente (26 gennaio 2007), constatando che «la rivista va male», Alberto Grilli suggeriva: «occorre che prevalgano articoli medio-brevi… è rischiosa l'introduzione delle lingue straniere; sono da evitare i temi di pura filologia. Così facendo non solo ci si renderà utili ai lettori attuali, ma si salverà la vita della rivista… Anche importa una notevole varietà di argomenti: per esempio, basta Marziale!».

A questo suo ultimo e preoccupato messaggio e ai suoi giudiziosi suggerimenti mi atterrò come direttore di “Atene e Roma”.

Salvatore Cerasuolo     




LA SCOMPARSA DEL PROFESSOR ALBERTO GRILLI,
UN GRANDE AMICO E UN GRANDE SOSTENITORE DELL'AICC


Dal 21 maggio 2007 la Filologia Classica italiana, e più in generale la Cultura Classica, è più povera. Quel giorno, infatti, ci ha lasciati il Prof. Alberto Grilli che è stato Ordinario di Filologia Classica presso l'Università Statale di Milano.

Di lui mi piace ricordare, fra l'altro, la grande amicizia che lo legava a Marcello Gigante, il quale spesso lo invitava a tenere delle conferenze presso l'Università Federico II di Napoli su uno degli autori greci a lui più cari, quel Diogene di Enoanda filosofo epicureo del II sec. d.C., che fece incidere la celebre iscrizione dedicata alle dottrine epicuree su un portico in Licia.

Il Grilli ha dato un contributo fondamentale alla ricostruzione e all'interpretazione di quell'epigrafe, che è una delle principali fonti epicuree giunte fino a noi: i lavori che Grilli ha dedicato a quel testo rientravano tra i quotidiani strumenti di ricerca miei e di quanti studiavano i rotoli epicurei della Villa Ercolanese dei Pisoni. Ma di Grilli vorrei ricordare almeno i seguenti volumi monografici: I proemi del “De Republica” di Cicerone (1971); Stoicismo, epicureismo e letteratura (1992); Politica, cultura e filosofia in Roma antica (2000); Vita contemplativa. Il problema della vita contemplativa nel mondo greco-romano (2002). Al tempo stesso vorrei richiamare le esemplari, eccellenti doti umane, quali l'equilibrio, la disponibilità, la semplicità, la simpatia. Egli ha sempre sostenuto l'AICC, del cui Direttivo ha fatto parte per anni. Ma anche quando non ne faceva più parte, non ha fatto mancare i suoi suggerimenti e i suoi consigli, consigli e suggerimenti dei quali l'attuale Consiglio Direttivo dell'AICC sta tenendo conto.

Grazie, Maestro, per tutto quello che hai dato alla nostra cultura classica. Ti sia lieve il sepolcro.

Il Presidente Nazionale           

Prof. Mario Capasso             



Per informazioni: info@aicc-napoli.it - Ha elaborato il sito Umberto La Torraca.